30 gen 2013

Mini bag in feltro per San Valentino

Dopo un riposo forzato causato da una brutta influenza rieccomi postandovi una nuova borsa in feltro che mi sono divertita a realizzare nelle lunghe giornate di riposo. Anche se mancano ancora un bel po' di giorni a San Valentino, ho pensato di anticiparmi, tra l'influenza, carnevale ormai alle porte e impegni vari, non potevo di certo aspettare l'ultimo momento per realizzare questa romanticissima mini bag!!!!!

 L'ho realizzata in 2 colori recuperando avanzi di feltro 4mm con il quale avevo realizzato le borse che ho preparato a dicembre come regalo di Natale per alcune amiche. L'enorme cuore centrale sono in realtà i due manici!!!!
Vi mostro anche il retro
Ho realizzato anche una nuova etichetta a vista e finalmente, dopo tanto ho anche trovato la frase giusta da scrivere che mi piace tantissimo e che rappresenta ciò che faccio!!!

24 gen 2013

Idea per accorciare le maniche alle maglie

Oggi voglio mostrarvi come in modo davvero super semplice ho accorciato le maniche ad una maglia di mia figlia. Non so se capiti anche a voi ma praticamente il 90 % delle maglie che compro ai miei figli hanno le maniche sempre molto lunghe e siccome volevo trovare una soluzione nuova per non star sempre a risvoltare o rifare gli orli ho preso questa maglia, con le maniche lunghe naturalmente,
e mi son messa a fare alcune prove finchè ho trovato una soluzione che mi ha molto soddisfatta, questa!!!!
Con una semplice arricciatura non solo ho accorciato ma ho creato anche un effetto nuovo sulla maglia che a mia figlia è piaciuto moltissimo, indossata si vede benissimo l'effetto dell'arriciatura sul polso!!!!

17 gen 2013

Tagliacuci si o no?

Ricevo molte mail in cui chiedete il mio parere riguardo l'acquisto della tagliacuci 
e siccome l'argomento interessa tante di voi e soprattutto ho notato che c'è davvero tanta confusione ho pensato di scrivere questo post per parlarne ed esprimere anche il mio pensiero. La prima cosa importante da sapere, e mi rivolgo soprattutto alle principianti, che non è una macchina da cucire, non ha la stessa funzione ma affiancata alla macchina da cucire ne completa sicuramente il lavoro in quanto con essa si possono realizzare rifiniture interne e decorazioni esterne perfette ed impeccabili. Se iniziate solo ora a cucire e state pensando ad un'acquisto la prima cosa da prendere è quindi la macchina da cucire e non la tagliacuci!!!!! Ma cosa fa esattamente????? L'utilizzo della tagliacuci è rivolto soprattutto ai capi d'abbigliamento cuce e rifinisce contemporaneamente tagliando la stoffa in eccesso, lavora senza problemi con ogni tipo di tessuto dal più leggero al più pesante soprattutto con la maglina, la lycra usata per cucire i costumi, e tutti gli elasticizzati e grazie all'ausilio di piedini appositi, arriccia, attacca elastici e perline, fa orli invisibili e arrotolati ed altro ancora su ogni tipo di stoffa, nulla vieta comunque il suo utilizzo anche sugli accessori per la casa. Ci sono molti modelli ciascuno dei quali offre diversi tipi di punti e può cucire con 2-3-4-5 fili, naturalmente il modello basico non farà tutti i tipi di punti e decorazioni, infatti, come per le macchine da cucire, per avere più funzioni  occorre puntare su modelli che offrono la realizzazione di più punti che hanno maggiore qualità e che sono di conseguenza più costosi. Per realizzare, ad esempio,  il famoso punto di copertura che permette di fare gli orli alle maglie in modo che non sfili il tessuto dovreste acquistare la taglia cuci dedita esclusivamente a questo punto il cui costo supera le 700 euro. Comunque per capire bene che tipo di cuciture si possono realizzare vi rimando al sito Husqvarna esattamente qui. Io ne consiglio l'acquisto solo se siete appassionate di cucito sartoriale e realizzate quindi capi di abbigliamento, se cucite sporadicamente o il vostro hobby preferito è realizzare pupazzi o dedicarvi al cucito creativo penso proprio che possiate farne a meno rifinendo ottimamente le vostre opere con uno zig zag realizzato accuratamente. 
Grazie allo zig zag potrete creare anche orli con effetto simile alla tagliacuci ve ne ho parlato qui e qui.
Inoltre in molte macchine da cucire oggi è presente il punto overlock, questo per intenderci
da usare in alternativa allo zig zag, vi permette di rifinire in modo simile alla tagliacuci. Se proprio siete intenzionate ad acquistarla, soprattutto su internet, è opportuno recarvi prima in un negozio per vedere personalmente la tagliacuci e magari provare anche qualche punto portando i vostri tessuti. Il suo utilizzo è sicuramente più complicato della macchina da cucire quindi vedere personalmente i passaggi e gli accorgimenti che può illustrarvi il negoziante sarà sicuramente importante per la scelta del modello e della marca da acquistare. Per ora è tutto buon cucito a tutti!!!!.

14 gen 2013

Ricicliamo l'astuccio della scuola

Oggi vi faccio vedere il mio nuovo beauty!!!!!
No, no, non l'ho comprato ho solo riciclato questo vecchio astuccio di scuola di mia figlia!!!
Giaceva inutilizzato ormai da qualche anno in un cassetto e, appena l'ho preso, mi sono resa conto che non solo era rimasto praticamente nuovo ma che aveva degli scomparti davvero interessanti
e che doveva quindi essere subito riciclato in qualcosa di utile. Ho rifatto così la copertina e l'ho trasformato nel mio nuovo beauty utilizzando i vari scomparti e gli elastici che vi sono per riporre matite per il trucco
e oggetti per la cura del corpo
devo ancora finire di sistemarlo vanno aggiunti rossetti, mascara, pennelli e altre cose ancora, lo spazio è davvero tanto e va sicuramente sfruttato il meglio possibile!!!!

09 gen 2013

E giacca sia!!!!!!!

Dopo la lunga pausa festiva torno nuovamente a scrivere sul blog per mostrarvi, con molto orgoglio, la giacca che ho cucito proprio durante tutto il periodo natalizio e che ho terminato proprio questa mattina.
La sfida mi è stata lanciata dalla mia amica più cara la quale sin dallo scorso anno si era innamorata del modello proposto da Modellina Simplicity del novembre 2011 che vi faccio vedere subito
di seguito anche il disegno tecnico del modello 53
la stoffa utilizzata è il Bouclè in lana molto soffice e calda tornata anche di moda proprio quest'inverno con stilisti che l'hanno utilizzata per i loro capi per la stagione autunno inverno 2012-2013.
Al posto dei bottoni abbiamo utilizzato delle particolari chiusure in argento che abbiamo recuperato da una vecchia giacca e direi che l'effetto non è niente male. Lavorare con questa stoffa non è stato semplice ma alla fine il risultato mi ha ripagata di tutta la fatica e la sfida naturalmente l'ho stravinta.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...