27 mar 2013

Specchio delle mie brame.......!!!!!

I lavori di cucito che più mi appassionano e mi divertono sono quelli che realizzo per i bambini, il loro mondo è così fantastico che mi sembra di tornar piccola anch'io!!!!! Per una bambina, molto molto vanitosa, ma che bello esserlo alla loro età, ho realizzato uno specchietto da borsetta utilizzando feltro e stoffa
 Ci sono anch'io intenta a fotografare!!!!! Vi mostro anche il retro
 Ho pensato di aggiungere una taschina per mettere un dischetto struccante....non si sa mai coli il rimmel (scherzo naturalmente è solo per gioco!!!!)
 così è tutto chiuso!!!!
Per l'occasione ho rispolverato anche l'uncinetto realizzando 2 piccoli fiorellini super facili. Lo specchietto che ho utilizzato era mio si era staccato dalla sua custodia rotta e come sempre l'avevo tenuto da parte, come faccio con tutte le cose, poichè, come vedete, tutto può tornare utile.
Per oggi è tutto vi saluto calorosamente augurandovi una Buona Pasqua!!!!! A presto!!!!!!

22 mar 2013

Tracolla di primavera

E' primavera!!!!!!!!! Finalmente le giornate si fanno più lunghe e più calde!!!!!! C'è sempre più voglia di stare all'aria aperta e sempre più voglia di liberarsi di cappelli, sciarpe e cappotti!!!!! Quando iniziano queste splendide giornale di sole penso subito al guardaroba ed agli accessori freschi, leggeri e coloratissimi. Come primo lavoro primaverile-estivo ho cucito una nuova tracolla per il tempo libero, eccola
E' il solito modello che io prediligo ossia 2 rettangoli uniti, lo trovo pratico ma soprattutto super facile e super veloce da cucire visto che il tempo non basta mai. Vi mostro anche il retro uguale comunque alla parte davanti
Internamente ho fatto una fodera con dei tasconi da entrambi i lati
nella parte centrale della borsa ho inserito la stoffa con motivo floreale creando un effetto arricciato
Come sempre le mie tracolle sono grandi per contenere tante cose, ho 2 figli e vi assicuro che quando usciamo soprattutto per andare al parco, lo spazio nella borsa non basta mai!!!!!
Per la chiusura non poteva mancare un bottone a forma di fiore come sempre realizzato in fimo!!!!!
Buona primavera a tutti!!!!!!

14 mar 2013

Ma che bella sorpresa!!!!

Non potevo non intitolare così il post di oggi visto che questa mattina ho passato ore piacevolissime con la mia amica che mi ha portato le mie copie di Modellina primavera 2013!!!! Veramente lei non si intende di queste riviste e ha acquistato Modellina extra ma va bene così è stata talmente generosa!!!! Ma eccole le mie copie!!!!
Sicuramente voi le avete già prese nel mese scorso se non lo avete ancora fatto vi consiglio di prendere la copia di Modellina extra soprattutto a voi care amiche taglia over che mi scrivete spesso che avete difficoltà a trovare cartamodelli, qui ce ne sono di carini e giovanili fino alla taglia 64. Qualcuno ha capito finalmente che anche le over si vestono!!!!! Vi mostro qualche foto!!!!


 c'è anche il cartamodello per realizzare la borsa!!!!





13 mar 2013

Considerazioni su La mia Boutique

Dopo molto tempo ho sbirciato nuovamente la rivista La mia Boutique, nei mesi scorsi, se non sbaglio dicembre e gennaio, si era presa una lunga pausa, non solo per cambiamenti editoriali con relativo trasloco di uffici (notizie che potrete leggere qui e sulla loro pagina facebook) ma, a dir della redazione, anche per un sostanzioso restyling della rivista stessa per offrire alle lettrici una nuova grafica, delle nuove rubriche, una nuova impaginazione (leggete quie............i soliti capi!!!!! Ma forse a loro interessa molto più l'impaginazione o le solite rubriche come quella di cucina, ad esempio, che sinceramente preferisco leggere nelle riviste apposite. In una rivista di cucito si deve parlare solo di cucito!!!!! Hanno promesso accessori, capi per uomo, modelli alla moda anche per taglie comode ed altro.... vedremo, per ora, nel numero di marzo che è da poco uscito l'unica cosa che veramente mi ha colpito è la prefazione nelle prime pagine in particolare una frase che vi mostro
una vera frecciatina, un colpo basso alla nuova rivista Di tutto Boutique, che sinceramente ho trovato molto più interessante e che, purtroppo, per il mese di marzo non sarà in edicola.
Vedremo nei prossimi mesi!!!!

09 mar 2013

Punti lenti

Oggi voglio parlare dei punti lenti in quanto ricevo mail da molte principianti che odiano terribilmente questo passaggio a tal punto che qualcuna mi ha anche rivelato di aver messo da parte il lavoro appena cominciato pur di non passare le marche.
Vi capisco benissimo questa è una parte del lavoro lunga e noiosa però è anche vero che quando si confeziona un capo che sia di alta sartoria o semplice e veloce da realizzare ci vuole assolutamente molta cura e tanta tanta pazienza a maggior ragione se siete principianti!!!!
Per imparare bene a cucire e per ottenere un capo ben confezionato è opportuno eseguire tutti i passaggi soprattutto quelli noiosi che riguardano le imbastiture ed i punti lenti che sono importantissimi in quanto riportano sulla stoffa sopra e sulla stoffa sotto l'intero cartamodello e siccome saranno poi proprio questi punti che vi aiuteranno ad assemblare i vari pezzi tagliati li dovrete realizzare con la massima attenzione.
Il punto lento si fa lungo tutto il perimetro del cartamodello ed è praticamente il punto filza che va però lasciato aperto a cappio per 2 centimetri
e devono essere realizzati ad una distanza di un paio di centimetri uno dall'altro. Particolare attenzione va rivolta agli angoli riportate bene il punto di incontro
 e fate i punti lenti anche dove avete riportato dei segni sul cartamodello (punto vita, orlo, pinces......)
Terminato tutto separate le stoffe
 e con le forbici tagliate le barrette di filo esattamente al centro
fatelo per tutto il perimetro e tutti i segni del cartamodello (punto vita, orlo pinces.....) Alla fine otterrete tutti i pezzi così marcati
e come già vi ho detto facendo combaciare i segni fatti con attenzione e pazienza

 non avrete alcun problema ad assemblare i vari pezzi che compongono il capo che state realizzando. 
Per realizzarli potete utilizzare un normale filo da imbastitura o anche un filo economico l'importante non preparatevi dei fili lunghissimi ma al massimo 50-60 cm come faccio io
troppo lungo si può intrecciare e formare spesso nodi e rallentarvi così il lavoro e mi raccomando scegliete anche un colore che sia in netto contrasto con la stoffa così da evidenziare bene i segni altrimenti avrete problemi a riconoscerli e con il tempo anche con la vista. Aggiungerei che al momento di togliere dal capo tutti questi punti e anche quelli delle imbastiture potrete aiutarvi con le pinzette delle ciglia.
E' tutto buon fine settimana e buon cucito a tutti!!!!

05 mar 2013

Rilevare cartamodello tuta bambino

Devo cucire delle nuove tute per mio figlio e con l'occasione vi faccio vedere come  rilevo il cartamodello da una tuta comprata. Innanzi tutto voglio dirvi che per rilevare bene sia il davanti che il dietro dovrete piegare benissimo la tuta che utilizzerete...vediamo come. Per rilevare la parte dietro adagiate la tuta sul tavolo
 ripiegatela facendo combaciare bene le due gambe della tuta davanti
tirate bene fuori le cuciture del cavallo
e, a questo punto, posizionate la tuta sulla velina
e, con la matita, tracciate tutto il contorno
evidenziando bene il cavallo.
Una cosa molto importante da dire è che quando si traccia il contorno dal cavallo al punto vita non dovete assolutamente seguire il contorno della tuta ma, ad un certo punto dovete andare dritte come in foto
  questo perchè bisogna lasciare stoffa necessaria per l'inserimento dell'elastico altrimenti vi ritrovate con poca stoffa e a quel punto non avrete possibilità di agio per l'elastico.
Calcolate sempre 3-4 cm in più per l'orlo
e per il punto vita che dovrà essere ripiegato internamente per inserire l'elastico.
Per rilevare il davanti si adagia sul tavolo la tuta ma questa volta al contrario
 si ripiega facendo combaciare bene le due gambe dietro
 e facendo molta attenzione al cavallo piegare bene le cuciture,
 il cavallo dalla parte davanti è più piccolo della parte dietro se piegate bene le cuciture deve venire come in foto così
e non assolutamente così
posizionate infine la tuta sulla velina e tracciate tutto il contorno con la matita come avete fatto per il dietro.
Anche per il davanti lasciare la stoffa in più dal cavallo al punto vita
e anche i 3-4 cm in più per l'orlo e l'inserimento dell'elastico.
Ritagliate le due parti ed il cartamodello è pronto

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...