28 feb 2013

Ma che brutta sorpresa!!!!

E' proprio vero che non ci si può fidare di nessuno!!!! Oggi ho proprio bisogno di sfogarmi poichè sono andata in edicola a prendere le mie copie di Modellina e indovinate un po'.....le aveva vendute!!!! Dopo giorni di attesa, dopo giorni di chiusura forzata in casa, dato che l'influenza ha deciso quest'anno di infierire sulla mia famiglia, questa mattina finalmente sono riuscita a recarmi alla mia edicola di fiducia, che dista anche un bel po' di chilometri da casa mia ma devo per forza recarmi lì poichè le altre edicole più vicine non vendono riviste di cucito, è stata per me un' amara sorpresa soprattutto perchè l'edicolante mi conosce bene sono una cliente da tempo acquisto da lui molte riviste sa che abito lontano per questo avevamo preso accordi che se per qualsiasi motivo non mi fossi potuta recare da lui sicuramente me le avrebbe conservate e invece, dopo solo pochi giorni che non mi ha visto ha pensato bene di darle via. Non vi dico il mio umore!!!!!! Ho cercato di consolarmi acquistando la nuova rivista Di tutto Boutique questa per intenderci
 E' il primissimo numero e costa appena 2,50 euro come prezzo di lancio. Vi metto di seguito i disegni tecnici.

E' già un mesetto che è uscita se non lo avete ancora fatto acquistatela ne vale proprio la pena primo perchè acquistare questi cartamodelli a quel prezzo è un'affare poi perchè ci sono dei capi davvero interessanti. All'interno trovate capi femminili fino alla taglia 52, qualche capo dedicato ai bambini e finalmente anche capi per i nostri uomini!!!!! Come tutte le riviste di cucito trovate le istruzioni per il confezionamento insomma si preannuncia una rivista interessante. E' praticamente figlia della rivista La mia Boutique anche se lo staff è diverso, certo non vorrei ritrovarmi con copie di abiti già usciti nella La mia Boutique e riproposti qui, speriamo di no ma seguiremo sicuramente gli sviluppi di questa nuova rivista sperando finalmente che sia un prodotto italiano di qualità.

26 feb 2013

Classici bottoni come realizzarli con il fimo

Anche oggi il mio post è ispirato dalle vostre mail e visto che questo periodo sono nuovamente ferma con il cucito (causa influenza che proprio non vuole lasciare la mia casa....ma quando arriva la primavera!!!!!!!) vi parlo un po' dei bottoni in fimo. Alcune di voi mi scrivono che vorrebbero tanto provare a realizzarne qualcuno ma abbandonano subito l'idea pensando all'attrezzatura da comprare e alle difficoltà che potrebbero incontrare lavorando il fimo. Allora diciamo subito che per realizzare i bottoni non occorrono assolutamente attrezzature particolari anzi si possono benissimo riciclare materiali e oggetti che si hanno in casa e per la cottura si può anche far a meno di acquistare un fornetto e cuocere i vostri nuovi bottoni a bagnomaria, questo video infatti vi spiega benissimo come fare. Naturalmente riciclate oggetti vecchi che utilizzerete solo ed esclusivamente per il fimo, anche gli oggetti adibiti alla cottura. Ma cosa utilizzare quindi????? Vecchi pennarelli grandi e piccoli soprattutto i tappi che possono servire da formine, tappi dei rossetti, delle bottiglie, dei profumi, degli spray, vecchie formine per i biscotti che non utilizzate più, insomma dovrete farvi una scorta di formine di varie grandezze che vi permetteranno di realizzare i bottoni dai più piccoli ai più grandi. Servono poi degli stuzzicadenti ed un cutter ed infine il panetto di fimo con il colore che preferite. La migliore superficie per lavorare il fimo è il vetro se avete in casa una cornice con foto potete prenderlo da li poi una volta finito lo lavate e rimettete tutto a posto, io utilizzo il piano in legno di una scrivania che in casa utilizziamo appositamente per i lavori creativi ed ora vi faccio vedere come è veramente facile realizzare i bottoni soprattutto quelli classici rotondi. Con il cutter tagliare il fimo
lavorarlo con le mani impastandolo e formando infine una pallina morbida ed elastica
schiacciarla con il pollice

la pasta deve risultare compatta e liscia se ci sono crepe impastarla nuovamente con le mani, poi, con l'aiuto di un pennarello stendere l'impasto per levigarlo e togliere i vari bozzetti
 e fino a raggiungere lo spessore desiderato, nel mio caso 2 millimetri
poi utilizzando un tappo (che ho preso da un burro di cacao terminato),come formina

 ho fatto 3 bottoni dal diametro di 2 cm realizzando poi i fori con lo stuzzicadenti

quando fate i fori ricordatevi però di ripassare il buco anche sul retro. Lo scarto del fimo conservatelo oppure impastatelo nuovamente per realizzare altri bottoni. Il classico bottone è così terminato, possiamo però fare delle varianti ad esempio un contorno, in questo caso utilizziamo un altro tappo che sia leggermente più piccolo del bottone e posizioniamolo al centro così
premere leggermente ed il contorno è fatto.
Se invece volete un bottone leggermente concavo e non piatto basta appoggiarlo sul pollice e, aiutandosi con le dita piegare tutto intorno fino a dare la forma desiderata
a sinistra quello piatto a destra quello leggermente concavo
Fate tutti i bottoni che vi occorrono poi procedete con la cottura!!!! Guardate il video che vi ho segnalato sopra per la cottura a bagnomaria se non potete acquistare un fornetto.
E' importante sapere che si possono usare come bottoni decorativi  per il cucito creativo e lo scrapbooking ma anche per i vostri capi di abbigliamento poichè sostengono benissimo i lavaggi a mano ed in lavatrice. Il lucido per il fimo si può utilizzare solo per i bottoni dedicati allo scrapbooking.

15 feb 2013

Gonna con elastico in vita

Dopo aver postato il vestito facile da cucire in tante mi avete scritto chiedendomi se, con lo stesso metodo, si potesse cucire anche una gonna. Si!!!! Io ne ho appena fatta una impiegando un paio di ore, ve la mostro.
Questo modello di gonna è estremamente facile da cucire, con questo metodo non occorrono cartamodelli ma soprattutto non occorrono conoscenze tecniche sartoriali che fanno impazzire tutte voi soprattutto le principianti del cucito!!!!! Per realizzarla occorre:

  •  un rettangolo di stoffa largo almeno una volta e mezzo la vostra circonferenza bacino (es. se il vostro bacino è cm 100 la stoffa deve essere larga 150 cm) naturalmente se volete meno arricciatura metterete meno stoffa al contrario se vi piace molto arricciata aggiungerete più stoffa;  lungo secondo il vostro gusto se la volete sotto al ginocchio, sopra al ginocchio o addirittura più lunga o più corta, prendete voi la misura partendo dal punto vita e aggiungete almeno 7 cm in più per l'orlo e la fascia in vita per l'elastico
  • elastico alto, lungo quanto la vostra circonferenza vita più 2 cm
Questa è la stoffa che ho utilizzato io
 Ho piegato a metà facendo combaciare i due estremi dritto contro dritto ed ho appuntato con degli spilli su tutta la lunghezza e lasciando un paio di cm dal margine ho fatto una cucitura dritta
poi ho rifinito con lo zig zag tutto il perimetro della stoffa la parte alta dove andrà realizzata la fascia, la parte bassa dove andrà fatto l'orlo e i margini della cucitura dritta. A questo punto ho cominciato a realizzare la fascia per inserire l'elastico, sempre mantenendo il lavoro a rovescio ho ripiegato 4 cm di stoffa così
Ho ripiegato ancora all'interno 1 cm di stoffa così


l'ho fatto per tutto il perimetro appuntando con gli spilli e dopo aver bene imbastito ho fatto una cucitura dritta a macchina lasciando però un piccolo spazio aperto per poter inserire l'elastico.
Allo stesso identico modo ho fatto l'orlo, 
quindi sempre il lavoro a rovescio ho piegato la stoffa per 3 cm di cui 1 ripiegato internamente e dopo aver appuntato con spilli e imbastito ho fatto una cucitura dritta a macchina. A questo punto si ottiene un rettangolo di gonna quasi realizzata così
per completarla manca praticamente l'inserimento dell'elastico
una volta inserito la fascia si arriccia tutta


e per fermarlo bene cucio a macchina le due estremità
poi cucio a mano lo spazio che avevo lasciato aperto per il suo inserimento, stiro bene tutto (questa è un'operazione importante che andrebbe fatta anche prima di iniziare il lavoro e per ogni cucitura che si effettua) e la gonna è pronta per essere indossata. Quando la indosso, l'unica cucitura in lunghezza la metto sul fianco. Certo questo è un metodo veramente pratico che esce ben fuori da tutti gli schemi tecnici sartoriali ma, comunque da grande soddisfazione poichè senza molte pretese tutte riescono a cucire una gonna!!!!
Sia per l'inverno ma soprattutto per l'estate è pratica e veloce da realizzare per voi ma anche per le vostre figlie!!!!

08 feb 2013

Portacellulare per iPhone

 I sogni son desideri.....cantava Cenerentola e se un ragazzo di 14 anni sogna di avere un giorno un iPhone chissà forse un giorno lo avrà!!!! Per il momento per lui è arrivato solo il portacellulare e siccome lo ha già ricevuto ve lo posso mostrare....eccolo
Davanti
Dietro

L'ho realizzato tutto in feltro cercando il più possibile di riprodurre al meglio il simbolo della mela



ancora tanti auguri e.......non smettere mai di sognare!!!!!!

06 feb 2013

Vestito facile da cucire

Potrà sembrarvi strano ma, il vestito che vi faccio vedere oggi,
l'ho cucito tutto in poche ore!!!!!.....Qual'è il segreto????? 
Semplice, ho solo utilizzato una maglia per la parte superiore!!!!! Infatti,  in un vestito, la parte più difficile è sicuramente la realizzazione del corpetto ma, per questo modello stile impero, trovavo adattissima la maglia nera in ciniglia che avevo in casa, l'abbinamento con la stoffa poi era perfetto così ne ho tagliato subito una parte fino sotto al seno.  La parte inferiore del vestito è stata ancora più semplice, un rettangolo di stoffa che cade giù dritto e leggermente arricciato sotto il seno, l'orlo ed il vestito è pronto!!!!
E' stato così veloce farlo che ho già preparato un'altra maglia da tagliare!!!!
devo solo trovare la stoffa da abbinare e magari realizzerò un nuovo vestito con tutorial!!!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...